This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Rassegna stampa 21 gennaio: investimenti Chongqing, commercio estero Sichuan, misure anti Covid Kunming

Date:

01/21/2021


Rassegna stampa 21 gennaio: investimenti Chongqing, commercio estero Sichuan, misure anti Covid Kunming

1. Chongqing: investimenti di 1460 miliardi di RMB
Stando a quanto reso noto dal Dipartimento di Promozione degli Investimenti di Chongqing il 18 gennaio, il valore degli investimenti attratti dalla Municipalità nel 2020 si è attestato a 1460 miliardi di RMB. Tra questi, gli investimenti industriali figurano con un valore di 721,3 miliardi di RMB. Chongqing, prima nuova zona d’apertura e sviluppo nel centro della Cina a livello nazionale, ha attivato importanti progetti in settori come manifattura intelligente, informazione elettronica, salute, economia e supply chain.

Fonte: 18-01-2021, Chinanews
http://www.chinanews.com/cj/2021/01-18/9390458.shtml

 

2. Sichuan: nuovo record nel commercio estero
Nel 2020, la Provincia del Sichuan ha importato ed esportato beni per un valore complessivo di 808,19 miliardi di RMB, posizionandosi ottava nella classifica nazionale. Rispetto al 2019, il valore del commercio estero ha raggiunto una crescita del 19%. Lo scorso anno, i primi 5 partner della Provincia sono stati Paesi ASEAN, Stati Uniti, Europa (escluso il Regno Unito), Taiwan e Giappone, occupando il 71,5% del valore totale del commercio estero del Sichuan.

Fonte: 21-01-2021, Sichuan Daily
https://epaper.scdaily.cn/shtml/scrb/20210121/248748.shtml

 

3. Kunming: doppia registrazione per chi rientra a Kunming durante il Capodanno Cinese
Le prossime festività del Capodanno Cinese vedranno un intensificarsi delle misure anti Covid, destinato soprattutto alle persone originarie di Kunming. Per rientrare in città durante le festività, infatti, bisognerà darne comunicazione al comitato locale una settimana prima della partenza, oltre a doversi registrare all’arrivo mostrando il risultato negativo del test effettuato negli ultimi 7 giorni.
Coloro che rientrano dall’estero e da zone ad alto rischio, dovranno seguire le ultime direttive emanate.
Per quel che riguarda i rientri da zone a medio rischio, sarà necessario effettuare un tampone all’arrivo e osservare 14 giorni di quarantena presso la propria abitazione, durante i quali sarà vietato uscire, incontrare membri della famiglia e partecipare a banchetti.
I cittadini in arrivo da zone a basso rischio dovranno esibire il risultato negativo del tampone ottenuto nei 7 giorni precedenti. Laddove non ne fossero in possesso al loro arrivo, dovranno recarsi presso la struttura sanitaria locale di riferimento per sottoporsi al test.

Fonte: 21-01-2021, Xinhua Yunnan
http://www.yn.xinhuanet.com/newscenter/2021-01/21/c_139685669.htm


1451