Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Rassegna stampa 11 gennaio: scienze salute e benessere Chongqing, vaccini Sichuan, allevamento Guizhou

Data:

11/01/2021


Rassegna stampa 11 gennaio: scienze salute e benessere Chongqing, vaccini Sichuan, allevamento Guizhou

1. Chongqing: la valle della tecnologia e del benessere
Nella giornata di ieri, il Comitato amministrativo della Zona High-tech della Municipalità di Chongqing ha pubblicato una serie di progetti e politiche relativi a salute e benessere che porteranno alla creazione di una vera e propria valle della tecnologia e del benessere.
Tale progetto, la cui realizzazione richiederà dai cinque ai dieci anni, ha l’obiettivo di dare ulteriore sviluppo alla salute e al benessere della Municipalità e si concentrerà soprattutto su apparecchiature mediche e biomedicina. A tal proposito, sono state varate politiche di supporto come l’erogazione di fondi per un totale di 15 milioni di RMB per ricerca e innovazione nei predetti ambiti.
Si stima, infine, un valore industriale di 50 miliardi di RMB e un totale di 200 aziende entro la fine del 2025.

Fonte: 10-01-2021, cq.chinanews
http://www.cq.chinanews.com.cn/news/2021/0110/39-18528.html

 

2. Sichuan: 400 mila persone già vaccinate nella Provincia del Sichuan
A partire dallo scorso dicembre, come da direttive della Provincia del Sichuan, i vaccini anti Covid-19 hanno iniziato ad essere somministrati alle categorie previste, tra cui lavoratori impiegati presso laboratori doganali, membri degli equipaggi di aerei operanti tratte internazionali, operatori della catena del freddo.
L’8 gennaio si contavano in totale 400 mila persone già vaccinate nell’intera Provincia.

Fonte: 11-01-2021, Sichuan News Net
http://scnews.newssc.org/system/20210111/001141358.html

 

3. Guizhou: giunti in Guizhou i maiali da allevamento dalla Francia
Completato l’iter di ispezione e quarantena imposto dalle autorità doganali dell’Aeroporto di Longdongbao a Guiyang, i 700 maiali da allevamento giunti in aereo dalla Francia grazie ad un’azienda locale, sono stati trasferiti presso la Contea di Guiding (Prefettura Autonoma Qiannan dell’Etnia Buyi) per un allevamento in quarantena della durata di 45 giorni. Da quanto si è appreso, sono state introdotte 4 tipologie di maiali francesi per un totale di 2000 suini, tuttavia si prevede l’arrivo di altri 1300 capi nella stessa contea entro la seconda metà del prossimo mese. L’auspicio è quello di dare un nuovo impulso all’industria dell’allevamento di maiali locale.

Fonte: 10-01-2021, Guizhou News Net
http://www.gz.chinanews.com/szfc/2021-01-10/doc-ihafqhqh1624860.shtml


1438