Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Rassegna stampa 5 novembre: Covid Sichuan, Chongqing e Yunnan, meteo Sichuan, commerciale e scienza Yunnan

Data:

05/11/2021


Rassegna stampa 5 novembre: Covid Sichuan, Chongqing e Yunnan, meteo Sichuan, commerciale e scienza Yunnan

COVID
1. Sichuan: 2 casi locali registrati il 4 novembre
Uno dei due casi locali confermati ieri è un collega dei contagiati dei giorni passati. Oltre ai suddetti casi locali, sono stati registrati 3 casi importati, tutti al momento asintomatici.

Fonte: 4-11-2021, Sichuan News Net
http://scnews.newssc.org/system/20211104/001219761.html

 

2. Chongqing: 2 nuovi casi locali asintomatici
Nella giornata di ieri sono stati registrati 2 nuovi casi asintomatici locali, di cui uno appartenente al ceppo Delta. Al momento, sono in totale 9 i casi confermati a livello locale (5 con sintomi e 4 casi asintomatici), 2 importati (1 con sintomi e 1 asintomatico).

Fonte: 05-11-2021, scdaily
http://cq.cqnews.net/html/2021-11/05/content_51784552.html

http://cq.cqnews.net/html/2021-11/04/content_51784443.html?spm=0.0.0.0.A8w0zX

 

3. Yunnan: un nuovo caso locale e uno importato
Nella giornata del 5 novembre la Provincia dello Yunnan ha riportato un nuovo caso locale e un nuovo caso importato dal Myanmar.

Fonte: 05-11-2021, people.cn
http://yn.people.com.cn/n2/2021/1105/c378439-34990988.html

 

METEO
4. Sichuan: ondate di aria fredda in arrivo il prossimo 6 novembre
Nei prossimi giorni le temperature della zona del bacino orientale della Prefettura di Aba, di Ganzi e Liangshan si abbasseranno di circa 6-9 gradi.

Fonte: 5-11-2021, Sichuan News Net
http://scnews.newssc.org/system/20211105/001219826.html

 

COMMERCIALE E SCIENZA
5. Yunnan: ritiro di tecniche con capacità produttive limitate
Recentemente la Provincia dello Yunnan ha pubblicato un documento sull’eliminazione delle capacità produttive di basso livello ed efficienza. Il documento intende concentrare l’attenzione sulle industrie ad alto consumo energetico (acciaio, materiali da costruzione, petrolchimica, chimica, metalli non ferrosi etc.), al fine di garantire l’eliminazione di tecnologie arretrate e dotate di capacità produttive limitate.

Fonte: 05-11-2021, people.cn
http://yn.people.com.cn/n2/2021/1105/c378439-34991118.html


1719