Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Terza Edizione della Giornata del Design Italiano nel Mondo - Tappa di Chongqing

Data:

13/03/2019


Terza Edizione della Giornata del Design Italiano nel Mondo - Tappa di Chongqing

Nelle giornate dell'11 e 12 marzo, rispettivamente presso il Jinshan Ecool Park e lo showroom Derlook, si è tenuta la tappa di Chongqing della terza edizione dell'Italian Design Day, un evento organizzato dal Consolato Generale d'Italia a Chongqing con la collaborazione di numerosi partner, tra cui: Comitato di Gestione della Nuova Area di Liangjiang, Ufficio degli Affari Esteri della Municipalità di Chongqing, Chongqing JS Ecool Commercial Management Ltd., Chongqing University, Facoltà di Design e Arte dell’Accademia delle Belle Arti del Sichuan, Associazione Architettura e Decorazione di Chongqing.

 

190311 italian design day cq 9

 

Nato da un'azione di squadra portata avanti dalla Farnesina in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, con il coinvolgimento di tutti gli attori pubblici e privati che rappresentano il design italiano di qualità, l'Italian Design Day si è svolto come ogni anno in oltre 100 città del mondo, con seminari e workshop tenuti da "Ambasciatori del Design Italiano", tra cui architetti, designer, accademici, imprenditori, critici, comunicatori.

La terza edizione, dal tema "Il design e la città del futuro", mira ad indagare come il design possa intervenire su una realtà complessa ed in costante mutamento come la città contemporanea, ricercando soluzioni innovative e sostenibili e tenendo in considerazione le molteplici implicazioni che una simile progettazione comporta. Nel corso dei seminari e delle presentazioni tenuti da esperti ed operatori del settore sono stati forniti strumenti critici per ripensare alle proprie abitudini e stili di vita e guardare al futuro con rinnovata consapevolezza e sensibilità.

La manifestazione ha preso ufficialmente il via lunedì 11 marzo, con i discorsi ufficiali del Vice Console d'Italia a Chongqing Davide Castellani, del Vice Direttore Generale del Comitato di Gestione della Liangjiang New Area Yang Lijie e del General Manager della China Merchants Shekou Li Zhaohui.

"Quello del design è uno dei campi in cui la collaborazione sino-italiana può dare risultati più concreti", ha affermato il Vice Console d'Italia a Chongqing Davide Castellani. "Grazie all'esperienza e al know-how delle proprie industrie, il nostro Paese è il partner ideale per la Cina, specialmente in un'ottica di sviluppo sostenibile del design." Il Vice Console Castellani ha poi ricordato che l'Italia è il primo fornitore di mobili in Cina, con esportazioni per oltre 500 milioni di euro nel 2018. "Un'eccellenza che nasce da una lunga tradizione artistica, un'attitudine innata per la bellezza e una capacità artigianale naturale che, combinate con il moderno know-how industriale, permette ai designer italiani di creare oggetti unici", ha sottolineato Castellani.

Dopo i discorsi ufficiali, ha preso la parola l'Architetto Aldo Cibic, designato quest'anno Ambasciatore del Design Italiano in Cina. Designer e architetto italiano di fama mondiale, Aldo Cibic è professore onorario alla Tongji University di Shanghai e ha svolto attività didattica in svariate università, come Domus Academy di Milano, Politecnico di Milano, IUAV di Venezia, UNSAM Universidad Nacional de San Martìn di Buenos Aires.

Nel corso del suo seminario, dal titolo: "About cities: maybe more human than smart", Cibic ha analizzato le implicazioni sociali e ambientali del processo di innovazione tecnologica che sta trasformando gli agglomerati urbani del mondo in smart cities, soffermandosi sul rapporto città-campagna e sulla creazione di spazi condivisi in cui costruire e consolidare il senso di appartenenza ad una comunità.

 

190311 italian design day cq 11

 

Tematiche che sono state poi approfondite e discusse nel corso di un dibattito con il pubblico moderato dal professore di Polidesign Mauricio Cardenas, al quale hanno preso parte, oltre all'architetto Cibic, anche il Vice Direttore della Facoltà di Architettura e della Pianificazione Urbana della Chongqing University, Prof. Xie Hui, e il Capo dell'Ufficio di Ricerca e Creazione dell'Accademia delle Belle Arti del Sichuan Pan Zhaonan.

La tappa di Chongqing è proseguita, il 12 marzo presso lo shopping mall Derlook, con un altro seminario, nel quale il professore Cardenas ha illustrato i principali progetti dello Studio Cardenas, in particolare quelli legati all'uso sperimentale del bambù in un'ottica di sostenibilità ambientale e integrazione armoniosa con la natura.

 

190312 italian design day cq 28

 

La manifestazione si è conclusa con una serie di presentazioni a cura di operatori del settore e studi di architettura italiani, ovvero: Progetto CMR, CQIC Italian Design, ITAC Deluxe Design e Studio Marco Piva.

Il prossimo 20 marzo l'Italian Design Day farà tappa a Chengdu.


749