Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Mostra “Connecting Point” a Chengdu

4da0271a4681c72d72ba2ba8b27b883

È stata inaugurata a Chengdu, presso Tonino Lamborghini Center, la seconda tappa della mostra di arte contemporanea “Connecting Point”, organizzata da questo Consolato Generale, in collaborazione con l’Ufficio degli Affari Esteri di Chengdu e il Governo del Distretto di Qingyang in occasione di Chengdu Europe Culture Season.

Erano presenti all’evento la Console d’Italia a Chongqing, Adriana Lori, il Vice Direttore del FAO di Chengdu, Huang Tao, il Vice Sindaco del distretto di Qingyang, Yang Xingye, gli artisti Orlando Daga e Barbara Vaccaro, nonché i rappresentanti del mondo della cultura e dell’informazione.

Connecting Point presenta al pubblico le opere di tre artisti italiani: Alice Melloni, Barbara Vaccaro e Orlando Daga. Ha lo scopo di costruire un ponte tra le due culture, mostrandoci da un punto di vista universale come, nonostante le differenze, apparteniamo allo stesso mondo. In questo caso l’arte, linguaggio universale, ci permette di comunicare anche dove la lingua non ce lo consente. Date le diverse esperienze e stili artistici, questi tre artisti hanno ideato il percorso espositivo scegliendo personalmente le opere ritenute più rappresentative della propria ricerca artistica e emblematiche del loro incontro con la Cina.

La mostra sarà a ingresso gratuito e visitabile tutti i giorni dalle ore 9:00 alle ore 18:00 fino all’11 giugno.
Indirizzo: Tonino Lamborghini Center, Distretto di Qingyang, Chengdu