Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Inaugurato il Padiglione Italia alla 110° China Food and Drinks Fair

1356428455

Mercoledì 20 marzo, presso il centro fieristico Western China International Expo City di Chengdu, è stato ufficialmente inaugurato il Padiglione Italia alla 110° China Food and Drinks Fair. Curato congiuntamente dal Consolato Generale d’Italia a Chongqing e dalla Camera di Commercio Italiana in Cina, lo spazio di 210 metri quadrati ospita ben 38 aziende operanti nel campo dell’importazione, distribuzione e vendita di vino italiano.

Presente alla cerimonia di inaugurazione il Console Generale d’Italia a Chongqing Fabio Schina, il quale ha espresso soddisfazione per la partecipazione dell’Italia al prestigioso evento fieristico, definito dallo stesso Schina: “Una vetrina di primissimo piano, non solo a livello regionale ma di portata nazionale, per la promozione del vino italiano in Cina”.

“La Cina continua ad essere uno dei principali mercati di sbocco per le esportazioni italiane in Asia” ha poi aggiunto il Console italiano, sottolineando come la Cina rimanga il terzo paese di destinazione dei prodotti agroalimentari europei. In questo senso, l’accordo bilaterale vigente tra Unione Europea e Repubblica Popolare Cinese assume grande rilevanza nell’ambito degli scambi commerciali tra Italia e Cina, oltre ad essere fonte di grandi vantaggi per tutte le aziende del settore vitivinicolo italiane. L’accordo, infatti, garantisce la protezione reciproca di circa 100 indicazioni geografiche da imitazioni non autorizzate e altri abusi. All’interno di questa lista figurano ben 26 prodotti italiani, di cui 15 varietà di vino e bevande alcoliche.

Ha preso parte al taglio del nastro anche il Presidente della Camera di Commercio Italiana in Cina Paolo Bazzoni, da sempre in prima linea nel processo di rafforzamento degli scambi tra Italia e Cina in settori strategici. Ha inoltre presenziato all’evento, in rappresentanza delle autorità locali, il Vice Direttore Generale del Comitato di Gestione della Nuova Area di Tianfu del Sichuan, Sig. Peng Tianyu.

Si elencano qui di seguito i 38 espositori all’interno del Padiglione Italia.
Proitaly International Trading (Beijing); Consorzio China Promotion; West East (Beijing) Consulting; Guangzhou Idee Trading; RIE Royal Import Export di Daniele Chiappa; Hangzhou Vitae Trading; Revines (Tianjin) Trading; Terre Cevico Soc.Coop.Agricola; The Making Art Management; Domus Vini; Shandong Manfei Import and Export; China 2000 Srl; LunaNera Italian Winery Association; Hangzhou ILCINO Trading; Xiamen Cardina Trading; Frada (Hangzhou) Trading; Tannin Collection; A Premier Wines Cellar; Suzhou Yuandao Trade; Zhejiang Hongxiang Wines; Beijing Shengyan Hengda International Trade; Nabilo Winery (Shanghai); Shanghai FUJOY; Guangdong Roge Wines; Qingdao Long Vision International Trade; Zuiwei (Tianjin) International Trade; Shanghai Jinzun Liquor Industry; Zhejiang Jiasheng Wines; Pingyang Shuntong Trading; Guangdong Leader Wines; NATIVI International Wine Industry; Zhejiang Yilong International Trade; Changsha Federtrade; Dalian Yixin Trading; Maiya (Tianjin) International Trading; Qingdao Yipinhui Wines; Wenzhou Fuli Trading; Guangzhou BSK Industry.